fessire pavimenti d'autore
CON FERRISE E' UN'ALTRA CASA

I lavori hanno interessato i pavimenti della zona giorno, zona notte, bagni, rivestimento scale interne in muratura. I materiale usati sono stati diversi: Parquet, rovere brunito.Resina per colata bianca ( Gobbetto)
La zona giorno compreso la cucina sono situate su un piano mentre le camere da letto in altro piano, unite da una scala interna, anche questa realizzata con legno di rovere colorato come il parquet. Il parquet istallato un rovere brunito nasce non per colorazione del legno, piuttosto per un processo chimico naturale, sfruttando la presenza di tannino nel rovere, sottoposto al vapore acqueo si scurisce, su tutto lo spessore della lamella. questo particolare parquet è stato prodotto dalla Garbelotto nota azienda Italiana che predilige il made In Italy. l'ingresso invece è stato progettato con singolare forma circolare, evidenziata a sua volta da un colore bianco a specchio, ottenuto grazie al'uso di speciali resine.
il corridoio della zona notte anche'esso è stato realizzato con colate di resina bianca
I bagni tre sono stati pavimentati con parquet dello stesso tipo usato in tutta la villa, uno invece un misto di parquet sbiancato inserito in un mosaico di verto, questo ha richiesto particolare attenzione per la forma circolare dei materiali, sopratutto il taglio del vetro. Come documento con le foto il taglio dei materiali e accostamento è risultato perfetto. Per ottenere questo risultato ho utilizzato il meglio che la tecnologia rende disponibile: taglio del vetro con idro getto una soluzione personalizzata e ad alta precisione per risolvere le più impegnative esigenze di taglio in sagoma, qualunque sia il materiale da tagliare e la forma da ottenere il risultato è sbalorditivo. Senza alcun apporto termico sui bordi grazie ad un getto d’acqua generato a freddo ad una potenza di 4000 bar. Dopo il taglio i pezzi sono utilizzabili senza altre operazioni di finitura.
grazie a questi strumento il risultato finale è stato il meglio che si poteva ottenere.

Share by: